Acomus international

Andrè de la roche

Di origine Corso Vietnamita e adozione Americana. A soli otto anni fa parte della Los Angeles Civic Light Opera nel cast del musical "The King and I", successivamente entra a Las Vegas nel gruppo "Third Generation Steps" di Macio Anderson e vince una borsa di studio triennale di danza classica all'American School of Dance di Los Angeles, diretta da Eugene Loring, coreografo dell'American Ballet Theater. A diciotto anni e nel corpo di ballo dei musical "How to succeed in Business" e "Without Really Trying" e danza in molti spettacoli musicali e varieta della televisione americana: "Lola Faiana Schow", "Diana Ross Schow" , "Juliet Prowse Schow", "Can can", "America Song of Myself", "Little Abner" , "West Side Story", "Sonny and Chor Schow", etc..

Nel 1979, il grande maestro del musical Bob Fosse lo scrittura come solista in "Dancin", lo spettacolo viene rappresentato per cinque anni in tutto il mondo, in Inghilterra alla presenza della Regina Elisabetta per la "Royal Command Performance"

Nel 1984 trasferitosi in Francia, insegna al Paris Centre, lavora come primo ballerino con Jean Marc Torres e cura le coreografie della commedia musicale di Philippe Chatel "Emille Jolle".

Nel 1985 viene in Italia per il film "Joan Lui" come protagonista ballerino.

Nel 1986 e primo ballerino nello show di Rai Uno "Serata d'onore", dopo questo esordio e ballerino e coreografo in molti altri programmi televisivi : "Fantastico 8", "Jeans Due", "Improvvisando", "Fate il vostro gioco", "Europa Europa ", "Taormina Arte", "Festival di Saint Vincent", "Premio Via Condotti", "La Piscina", "Riva del Garda", "Telethon", "Avanspettacolo", "Sapore di sole", "Moda Capri", "Sotto le stelle", "Saluti e baci", "Bucce di banana".

Nel 1995 : "Champagne" per Canale 5, Beato fra le donne", "Piazza Navona Moda" per Rai Uno e "Vaghe Stelle d'Estate" per TMC Nel 1996: "Rose rosse" per Canale 5 e "Sirene, Corsari e.Fantasia" per Rai Uno.

Nel 1997 ; "Viva le italiane" per Canale 5 e "Cartoon Party" per Rai 3.

Nel 1998: "Gran caffe" per Canale 5, "Premio David di Donatello" per Rai Uno

Nel 2000: "Buffoni" per Canale 5

Nel 2001 : "Amore e moda" per Retequattro, condotto da Natalia Estrada "Notte di favole" per Rai Uno condotto da Anna Falchi.

Vittoria Ottolenghi, che scrive su "L'Espresso del 10 Febbraio 1995"..., "abbina un raffinato rigore classico a straordinari prodigi di virtuosismo acrobatico.e uno dei migliori ballerini jazz del mondo..e il Nureyev della danza jazz", gli dedica due special in "Maratona d'estate" su Rai Uno nel 1988 e nel 1994.

Nel 1992 e nel 1993 produce e dirige la sua compagnia nello spettacolo "Wanga", nel 1994 "Zingari".

Nel 1995: "Andre' and Friends", "Faust", coreografia di Luciano Cannito ed "Omaggio a Bejart" con Grazia Galante e la Compagnia di Danza Teatro di Torino.

Nel 1996: "Bolero" coreografia di Grazia Galante, in "Excelsior" al Teatro San Carlo di Napoli con coreografia di Ugo Dell'Ara interpreta l' Oscurantismo, nella stagione invernale e la Bestia nel Musical "La Bella e la Bestia" con Antonella Elia e Gianni Nazzaro, coreografie e regia di Luciano Cannito.

Nel 1997 e Dean in "Ragazzi Selvaggi", coreografia di Robert North, musica di Enrico Rava, con la compagnia Fabula Saltica.

Nel 1998 e coreografo e danza l'opera "Carmen" regia di Beppe de Tommasi e "Rapsodia in Blu" con il Balletto di Roma.

Nel 1999 coreografa e danza "Cats" con il gruppo Giovani 90 e "Jesus Christ Superstar" con l'Adriana Cava Jazz Ballet.

Nel 2000/2001: "Il mago di Oz" interprete e coreografo, "All the Jazz". interprete e coreografo. Riceve il "Premio Positano" 1986 come miglio ballerino, il "Premio Agis".

1992, il "Premio Vignale Danza" 1993, il "Premio Bob Fosse" 1994 come miglior Coreografo Televisivo, il "Premio Positano" 1995 per l'Alta Professionalita, il "Premio Acqui Danza" 1996, il "Premio Tani" 1997 e il "Premio Omaggio a Cilea" 1999, il "Premio Rodolfo Valentino" 2000.

E' ospite e coreografo di varie Compagnie e partecipa a numerosi festival: Vignale, Comacchio, Fermo, Acqui, Finale Ligure, Nervi e Spoleto '84, '86, ' 95.