Acomus international

Gianluca Marciano

Nato a La Spezia, Gianluca ha studiato il pianoforte all'Accademia Musicale di Firenze e si e' laureato in Scienze Politiche all'Universita' di Pisa. Ha completato i suoi studi pianistici con Joaquin Achucarro e Paolo Restani, e con Massimiliano Damerini per la musica contemporanea. Ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali per giovani musicisti ed ha debuttato in recital a dieci anni. In qualita' di maestro sostituto ha lavorato in acluni dei piu' prestigiosi enti italiani, tra cui il Teatro Regio di Parma in occasione delle celebrazioni verdiane del 2001 ed il Concorso Internazionale di Musica Sacra Beato Pio IX di Roma. E' stato inoltre membro di giuria in vari concorsi internazionali per cantanti lirici. Nel 2002 e' assistente del M.o Loris Voltolini all'Opera di Ljubljana, dove sara' assistente anche del M.o Dieter Rossberg nel Faust di Gounod e in Die Rheinnixen di Offenbach. Nella stagione 2006-7 viene chiamato con brevissimo preavviso all'Opera di Zagabria per dirigere, senza alcuna prova, Nabucco ed il Barbiere di Siviglia. In seguito al successo riportato viene nominato Responsabile Artistico delle Produzioni Operistiche e sara' direttore stabile nel 2008-9.

Gianluca e' direttore ospite dell'Orchestra dei Solisti Sloveni KOS, della Filarmonica George Enescu, della English Chamber Orchestra, della Filarmonica Libanese, dell'Orchestra Sinfonica di Grosseto, dell'Orchestra Sinfonica di Pechino, delle Filarmoniche di Sarajevo e Banjaluka. Ha diretto cantanti di fama internazionale quali Paoletta Marrocu, Donata D?Annunzio Lombardi, Nino Surguladze, Alexandru Agache, Zoran Todorovich, Eglise Gutierrez, Tamar Iveri, Inva Mula, Irina Lungu, Elisabetta Fiorillo, Ermonela Jaho, Dario Schmunck, Zeljko Lucic.

A novembre del 2007 Gianluca ha fatto il suo debutto nell'opera in Italia, al Teatro Verdi di Sassari con la prima italiana de La Damoiselle Elue di Debussy e Les Mamelle de Tiresias di Poulenc. Nella stagione 2007/8 ha diretto Nabucco a Zagabria, un concerto a Pechino con Andrea Bocelli e l'Orchestra Sinfonica di Pechino, ed ha fatto il suo debutto in Inghilterra con La Traviata al Longborough Opera Festival.

Da allora ha diretto, Turandot, Carmen e la Cenerentola a Zagabria, La Pietra del Paragone al Teatro Verdi di Sassari, Tosca a Grange Park Opera, La Favorite e La Traviata a Londra per Chelsea Opera Group, Le Nozze di Figaro e Don Giovanni al Longborough Festival Opera (dove ritornera' per completare la trilogia di Da Ponte con Cosi' fan tutte).

Futuri impegni sono il ritorno al Grange Park opera per dirigere Madama Butterfly, I Puritani ed altre recite di Tosca, Turandot all'Opera di Oviedo e La Traviata ed il Barbiere di Siviglia a Minsk. Attualmente, Gianluca e' direttore musicale e principale dell'Opera di Tbilisi e direttore musicale del Festival Al Bustan di Beirut.