Acomus international

Nadia Petrenco

Ha studiato all’Accademia Musicale di Leopoli (Ucraina), all’Accademia Musicale di Mosca (Corsi di perfezionamento), all’Universita di Princeton (Corsi di perfezionamento). Ha inoltre seguito Corsi di alto perfezionamento con il M° Angelo Bertacchi, Katia Ricciarelli, M° Gioacchino Gitto (Italia).

Nadiya Petrenko ha iniziato la sua carriera in Ucraina. Ha cantato al Teatro d’Opera di Leopoli, e stata Prima solista presso la Filarmonica di Crimea (Yalta), Prima solista della Radio Statale di Ucraina (Kiev), Prima solista della Sala Nazionale dei concerti di Kiev e Prima solista del Teatro d’Opera Sperimentale di Kiev.

Nel 2000 si e trasferita in Italia. E’ stata premiata in diversi concorsi: nel 2000 1° premio assoluto al X Concorso Internazionale “Riviera della Versilia” (Italia), 3° premio al Concorso Internaz. Lirico “Rolando Nicolosi” (Italia), 3° premio al Concorso Internaz. “Arenzano 2001” (Italia), 1° premio al Concorso Internaz. Lirico “Nino Carta” Moncalieri (Italia). Tra i ruoli debuttati in Italia ricordiamo: nel 2004 Madlon / Andrea Chenier a Lecce, Brescia, Bergamo, Pavia e Cremona; Santuzza / Cavalleria Rusticana a Cremona; Fenena / Nabucco a Bassano del Grappa a Jesolo. Nel 2005 Amneris / Aida a Reggio Calabria; Messa da Requiem di Verdi a Firenze; Maddalena / Rigoletto a Cremona, Pavia, Bergamo, Brescia e Como. Nel 2006 Messa da Requiem di Mozart al Teatro Comunale di Fano; Emilia / Otello a Rovigo, Bolzano, Rimini, Ravenna; La Principessa / Adriana Lecouvreur a Neustrelitz (Germania) e Cleopatra di Berlioz a Narni. Nel 2007 ha cantato Maddalena / Rigoletto e Amneris / Aida a Narni Opera Festival; Preziosilla / La forza del destino a Malta; Nel 2008 Dama / Macbeth a Cremona, Brescia; Rosenkavalier a Carlo Felice di Genova, Stabat Mater di Dvorzak – Cremona, G.Mahler – Das Lead fon der Erde – Portogruaro, G.Puccini – Gianni Schicchi, G.C.Menotti – La Medium – Cremona, Brescia, Como, Pavia. Eseguira in Febbraio 2009 Gianni Schicchi con la regia di Vittorio Sgarbi a Lecce.