Acomus international

Daniela Pini

Laureata in lettere presso l’Universita di Bologna con tesi di laurea in Storia della musica, ha studiato canto con il M° Angelo Bertacchi di Modena. Ha debuttato nel 1998 nel ruolo di Isabella ne L’Italiana in Algeri di G. Rossini e di Dorabella in Cosi fan tutte di W.A. Mozart. Nel 1999 ha cantato al Teatro Massimo di Palermo nella produzione Alahor in Granata di G. Donizetti.

Oltre ad aver cantato in vari teatri nazionali alcune prime assolute tra cui Ser Marcantonio di S. Pavesi, La cabrera di G.E. Dupont e Une educatione manquee di E. Chabrier, ha interpretato con grande successo il ruolo di Angelina ne La cenerentola di G. Rossini al Teatro Comunale di Bologna, e successivamente a Trieste, Francoforte e in molti altri teatri europei, e il ruolo di Rosina ne Il barbiere di Siviglia al Filarmonico di Verona e allo Stadttheater di Stoccarda.

E’ stata interprete nel Tancredi di G. Rossini a Trieste, Osaka e Tokyo, riscuotendo un grandissimo successo. Ha cantato inoltre nella prima mondiale de Gli Amici di Salamanca di F. Schubert (Laura) al Teatro Comunale di Bologna e a Genova nel Candide di L. Bernstein. Ha lavorato con direttori quali R. Abbado, Y. Temirkanov, D. Oren, D. Renzetti, R. Frizza, P. Arrivabeni, K. Martin, J.C. Casadesus, C. Scimone, N. Luisotti, G. Grazioli, J.C. Spinosi, M. Mariotti, D. Callegari e con numerosi registi di fama internazionale tra cui: G. Vick, G. Lavia, D. Fo, L. Wertmuller, P.L. Pizzi, M. Gasparon, D. McVicar, L. Ronconi, H. De Ana.

Del repertorio sacro ha gia cantato lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi e la Petite Messe Solemnelle e lo Stabat mater di G. Rossini, il Requiem di Mozart e la Missa solemnis in re maggiore di Beethoven eseguita con il Coro Santa Cecilia di Roma. Ha avuto grande successo con La Pietra del Paragone al Teatro Regio di Parma (Baronessa Aspasia) e al Teatro Verdi di Sassari (Clarice), in Faust (Siebel) al Teatro Regio di Parma, in Madama Butterfly (Suzuky) a Tokyo e Nagoya, in Viaggio a Reims (Melibea) al Teatro Reale di Bruxelles, Ariodante (Polinesso) a Francoforte. Recentemente ha interpretato con grande consenso di pubblico e critica il ruolo di Isabella ne L’Italiana in Algeri al Teatro Comunale di Bologna, Cherubino in Nozze di Figaro alla Suntory Hall di Tokyo, Medoro in Orlando furioso a Edimburgo e Annio ne La Clemenza di Tito al Teatro Regio di Torino.

I suoi prossimi impegni prevedono: Alcina a Francoforte, L’Italiana in Algeri a Trieste, Cenerentola a Seattle.